La magia del Bordeaux – Divinoest

La magia del Bordeaux

Il Bordeaux è uno dei vini francesi maggiormente conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo.

La zona di produzione è l'Aquitania (territorio nei dintorni della città di Bordeaux), facente parte del dipartimento della Gironda.

La regione di Bordeaux si trova sulla costa atlantica francese dove il clima e le caratteristiche ambientali creano un microclima unico. Unite ad un terreno particolare e alla sapienza dei viticoltori locali nasce uno dei vini più famosi e più riconosciuti e apprezzati nel mondo !

La lingua di terra situata lungo i fiumi Garonna e Dordogna è la culla di questi vini magici. I vini Bordeaux sono rossi, bianchi secchi o liquorosi e rosé.

I vitigni utilizzati sono Cabernet franc, Cabernet - Sauvignon, Merlot, Petit Verdot, Malbec e Carmenere per i vini rossi, mentre per i vini bianchi si utilizza Sauvignon, Sémillon e Muscadelle.

Fondamentale per la territorialità del prodotto, la posizione geografica del vigneto rispetto alla Garonna:

  • Médoc: riva sinistra dell'estuario della Gironda, da Saint-Vivien-de-Médoc al nord fino a Bordeaux al sud.
  • Graves: al sud di Bordeaux, lungo la Garonna, fino a Langon.
  • Blaye e Bourg: tra la riva destra della Gironda e la frontiera del dipartimento della Charente Marittima.
  • Libournese: riva destra della Dordogna, da Libourne a est fino al limite del dipartimento della Dordogna a ovest.
  • Entre-Deux-Mers: tra la Dordogna e la Garonna all'interno del dipartimento della Gironda.
  • Sauternes: comune francese di 730 abitanti situato nel dipartimento della Gironda nella regione della Nuova Aquitania. Qui nasce il famoso vino da dessert.
  • Saint-Émilion: comune francese di 2.000 abitanti situato nel dipartimento della Gironda nella regione della Nuova Aquitania. La zona dove sorge il paese, nella valle della Dordogna.
  • Pomerol: piccolissimo comune francese di circa 800 anime situato sulle rive della Dordogne, nel dipartimento della Gironda. 

Curiosità: la zona del Bordeaux, oltre ad essere universalmente riconoscita per i suoi vini rossi e bianchi, è la patria anche dei Sauternes (vini muffati o botritizzati). Il famosissimo uvaggio blend Bordolese (oggi utilizzato nel mondo per la produzione di molti vini) costituito da Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot, come dice il nome, è nato proprio in questi territori.

La conoscenza e la storia della regione in oggetto ha coniato anche i termini, oggi utilizzate universalmente, per la nomenclatura e la classificazione: tutti voi avete sentito parlare di i termini come Gran Cru, Clos, Premier Cru, etc...

Questi termini oggi garantiscono e rappresentano un biglietto da visita e una sorta di garanzia sulla qualità e le potenzialità di un vino.

Le zone ACO (Appellation d'origine contrôlée) della regione sono circa 50, citiamo tra l'altro anche la produzione di 2 distillati straordinari: il Cognac e l’Armagnac.

 

 

Medaglie Review Judge.me